DA DOMANI A ROMA COPRIFUOCO PER UN MESE DALLE ORE 24 ALLE 5

COVIDCon un’ordinanza che entrerà in vigore da venerdì notte, 23 ottobre, e che sarà valida per 30 giorni, si decreta il coprifuoco dalle 24 alle 5, con il blocco totale alla circolazione notturna. Gli spostamenti di notte saranno consentiti solo per motivi urgenti o di lavoro e dovranno essere comprovati tramite un modulo di autocertificazione che sarà a disposizione sul sito della Regione Lazio. Non solo. Da lunedì, per le scuole superiori prevista la didattica a distanza al 50%, tranne che per gli alunni di IV ginnasio o del primo anno. Anche all’Università, sempre dal 26 ottobre, lezioni online al 75% tranne che per le matricole e le attività di laboratorio. Il Lazio è pronto anche a creare nuovi posti Covid, per arrivare a un totale di 2913, di cui 553 in terapia intensiva. Avviata inoltre una manifestazione di interesse per rintracciare laboratori privati in grado di fare 5mila tamponi al giorno.

SCIOPERO GENERALE IL 23 OTTOBRE: SARANNO TUTTI FERMI, DICE LA CUB

Cub“Uscire dalla crisi con un nuovo modello di sviluppo, contrastando il tentativo di aumentare disuguaglianza e sfruttamento”, così la Cub – Confederazione unitaria di base ha lanciato lo sciopero generale del 23 ottobre 2020. Il sindacato chiede lavoro stabile e tutelato per aumentare: salari, redditi, diritti e welfare. Un venerdì che si preannuncia “nero”. Lo sciopero del 23 ottobre investe infatti tutti i settori del pubblico e privato: da scuola e università, ai trasporti locali, ferroviari e aerei; si fermano anche i lavoratori della sanità, degli uffici pubblici e delle poste. Sciopera la scuola. Lezioni e attività didattiche a rischio. Continue reading

PIAZZA DEI SANNITI, RINASCE IL GIARDINO SPONTANEO

san lorenzoIl giardino spontaneo di piazza dei Sanniti rinasce e continua a crescere giorno dopo giorno. E’ la risposta al blitz della squadra di tecnici del Comune che una settimana fa ha tagliato i due alberi, un tiglio e un fico, cresciuti davanti al Nuovo Cinema Palazzo. La mobilitazione per ricreare uno spazio verde tra l’asfalto e il cemento di San Lorenzo è scattata subito dall’indignazione di tanti residenti del quartiere che hanno cominciato a portare vasi di fiori e un ulivo. Ma il taglio delle due piante è solo l’ultimo di una serie di episodi che hanno colpito il palazzo occupato nove anni fa. Continue reading

VIVEVA NEL QUARTIERE TRIESTE GIACOMO FURIA, SPALLA DI TOTÒ

furia con peppino e totòChi non lo ricorda nel ruolo del pizzaiolo tradito nel celebre episodio dell’anello con Sofia Loren nel film «L’oro di Napoli»? E come dimenticarlo al fianco dei grandi Totò e Peppino De Filippo, come imbianchino-falsario ne «La banda degli onesti»? Giacomo Furia, uno dei più grandi caratteristi del cinema italiano, è stato spalla “nobile” furiadel principe de Curtis anche in “Totò cerca casa”, “Totò Tarzan”. “Totò sceicco”, “Totò, Eva e il pennello proibito”, “Totò all’inferno”, “Totò, Peppino e le fanatiche”, “Totò contro il pirata nerro”, “Il monaco di Monza”, “Siamo uomini o caporali”,  “Un turco napoletano”, “Il medico dei pazzi”, “Destinazione Piovarolo”. Furia viveva  a Roma, nel nostro quartiere Trieste: ci ha lasciato all’età di 90 anni, nel 2015.

QUANDO IL TRAM SFERRAGLIAVA LUNGO CORSO D’ITALIA

il tram a piazza brasileNel lontano 1948 un duplice binario del tram andava da piazza Fiume a piazzale Brasile, percorrendo corso d’Italia solo in parte, essendo deviato su via Campania per la tratta compresa tra gli incroci con le vie Lucania e Marche. Questo, perché data l’epoca di costruzione della linea nel 1926, si voleva lasciare corso d’Italia libero per il passaggio dei cavalli. La deviazione, già da anni divenuta anacronistica e di intralcio per l’esercizio delle linee circolare interna e 32/C, venne finalmente soppressa dal febbraio di quell’anno, con l’installazione dei binari su tutta la parte interessata di corso d’Italia. La linea CS e la 32/C nel senso verso piazza Risorgimento vennero instradate sul nuovo binario a partire dal 7 febbraio 1948, mentre per la CD e il senso inverso della 32/C il passaggio avverrà dal 23 aprile.

COMPIE 90 ANNI LA RUGBY ROMA, NATA A VIA DI VILLA TORLONIA

Rugby Roma OlympicLa Rugby Roma Olimpic Club spegne 90 candeline. La società, nata nella casa dell’ambasciatore Adolfo Vinci in via di Villa Torlonia 10, è il club rugbistico più titolato della Capitale con cinque scudetti e due coppe Italia. La Rugby Roma – che ha mosso i primi passi presso l’allora velodromo Appio per poi spostarsi prima negli impianti dell’Acqua Acetosa e successivamente nella cornice del Tre Fontane – negli anni ’30 e ’40 ha conteso il primato alle squadre del Nord con la vittoria di quattro campionati italiani, fornendo molti giocatori alla nazionale azzurra. La traversata del 1900 è culminata con la conquista dell’ultimo tricolore nel 2000, nello stadio Flaminio contro L’Aquila. Continue reading

MORTA LA RAGAZZA GETTATASI DA PONTE REGINA MARGHERITA

PONTE REGINA MARGHERITAUna giovane di 23 anni è morta dopo essersi buttata da ponte Regina Margherita. È accaduto intorno alle 16.30. La ragazza non è finita in acqua ma dopo un volo di oltre venti metri, è precipitata sulla banchina. In condizioni gravissime, è stata portata d’urgenza all’ospedale Santo Spirito dove è morta in serata.

SAN LORENZO: QUEL CAMPO DI CALCIO CONTESO

LOGO SAN LORENZOGli atleti del San Lorenzo, società sportiva che si trova nel quartiere omonimo, in via dei Sabelli, accusano la fondazione religiosa Cavalieri di Colombo di voler lucrare sul loro terreno di gioco. Nel progetto un campo da calcio a nove, due da calcetto, uno da paddle e persino una striscia di parcheggi. Ma il quartiere si ribella: “Serve a noi”.

VIA ISONZO: SERENDIPITY, UN’ERBORISTERIA VERAMENTE “IN”

erboristeria_serendipity10Scrivono sul sito del loro negozio Emanuela Franchini e Valentina Nardi, titolari dell’Erboristeria Serendipity: “Conosciute per caso nelle aule dell’Università La Sapienza di Roma, tra noi due giovani studentesse subito una gran sintonia. Dopo la laurea la nostra amicizia ha continuato ad esistere anche se il caso ci ha allontanato. Ci siamo ritrovate per caso a lavorare insieme in una storica erboristeria romana: è stata la scintilla che ha acceso la nostra passione, la curiosità erboristeria_serendipity04per il naturale e la consapevolezza di poter aumentare il benessere della persona dalla cultura delle erbe. Era Pasquetta del 2014, durante una gita a Civita di Bagnoregio, quando per caso dal Belvedere della Grotta di San Bonaventura, con il sole in faccia, il vento tra i capelli e un panino tra le mani, Valentina mi dice: “Emanuela, apriamo un’erboristeria tutta nostra!”. A maggio, passeggiando per il centro di Roma, erboristeria_serendipity03ci imbattiamo per caso in un locale sfitto di cui siamo riuscite a vedere le potenzialità. A pochi passi da Villa Borghese, abbiamo deciso di trasformare il sogno in realtà: a luglio 2014 nasce la nostra Erboristeria Serendipity. Questa casualità è la serendipità: la fortuna di fare felici scoperte per puro caso e trovare una cosa non cercata e imprevista mentre se ne sta cercando un’altra. Abbiamo aperto a novembre 2019 la erboristeria_serendipity12nostra erboristeria anche online per poter offrire la possibilità di ricevere Serendipity oltre che in tutti i quartieri di Roma, in qualunque parte d’Italia! Visitando il nostro sito internet avrete l’opportunità di conoscere meglio i nostri prodotti e di fare un acquisto di sicura soddisfazione. Mentre seguiamo con attenzione la vendita, organizziamo periodicamente eventi di cosmetica, floriterapia e check-up funzionale. Inoltre Valentina, come naturopata, esegue consulenze per favorire il mantenimento della salute e benessere della persona”.

VILLA TORLONIA, MOSTRA DEDICATA A BIANCA ATTOLICO

2. Mafai“La signora dell’arte. Opere dalla collezione di Bianca Attolico da Mafai a Vezzoli”, fino al 17 gennaio 2021, Musei di Villa Torlonia – Casino dei Principi. La mostra, a cura di Ludovico Pratesi, è dedicata al profilo e alla personalità di Bianca Attolico (1931-2020), collezionista d’arte con interessi molto ampi, che vanno dalla Scuola 4. PirandelloRomana alle ultime generazioni artistiche, scomparsa il 19 gennaio 2020. Sono circa 60 opere della collezione, tra dipinti e sculture, che ripropongono l’atmosfera intima e domestica dell’appartamento della Attolico, punto di incontro del mondo dell’arte romano per più di trent’anni. Il percorso espositivo si apre al piano terra, con le opere 6. Morandidei maestri della prima metà del Ventesimo Secolo (Giacomo Balla, Giorgio de Chirico, Giorgio Morandi, Mario Sironi) accostate ai dipinti di alcuni protagonisti della Scuola Romana (Ferruccio Ferrazzi, Mario Mafai, Fausto Pirandello, Alberto Ziveri). Segue la sala dedicata agli artisti degli anni Cinquanta e Sessanta (Alberto Burri, Enrico Castellani, Lucio Fontana, Joseph Kosuth, Francesco Lo Savio, 5. BallaFabio Mauri, Piero Manzoni, Pino Pascali, Mario Schifano) per proseguire con gli anni Settanta e l’Arte Povera (Getulio Alviani, Pier Paolo Calzolari, Gino De Dominicis, Jannis Kounellis, Sol LeWitt, Luigi Ontani). Al secondo piano la mostra documenta l’arte dagli anni Ottanta a oggi, per testimoniare l’apertura di Bianca Attolico verso le ricerche sperimentali di artisti italiani e stranieri. Si comincia con le 11. Vezzoliopere degli artisti della Scuola di San Lorenzo, ai quali la collezionista era particolarmente legata (Domenico Bianchi, Bruno Ceccobelli, Gianni Dessì, Nunzio) per proseguire con la sezione dedicata al contemporaneo (Vanessa Beecroft,Regina Galindo, Alfredo Jaar, William Kentridge, Nicholas Llobo, Jonathan Monk, Vik Muniz, Santiago Sierra, Wolfgang Tillmans, Jan Tweedy Vedovamazzei, Francesco Vezzoli e altri).

AUDITORIUM: BAMBINI, PALLONCINI ROSSI E MUSICHE DI MORRICONE

bambini festa cinemaBambine e bambini protagonisti alla Festa del Cinema di Roma 2020 con un suggestivo evento musicale, sulle note del Maestro Ennio Morricone, per accogliere il red carpet delle attrici e degli attori del film “Fortuna” e accendere i riflettori sulla condizione di milioni di minori, in Italia e nel mondo, che rischiano di vedere il proprio futuro negato a causa delle conseguenze della pandemia di Covid. Nell’ambito della partnership tra Save the Children – l’Organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro – e la Festa del Cinema di Roma, i ragazzi dell’Orchestra “I Giovani Musici” di Roma, allievi della Scuola di Musica “L’Insieme”, si sono esibiti in un omaggio al Maestro Ennio Morricone che ha accolto l’arrivo sul red carpet dei protagonisti del film in selezione ufficiale “Fortuna”, patrocinato proprio da Save the Children. Continue reading

MUNICIPIO: IN VIDEO-CONFERENZA GIUNTA E CONSIGLIO

IL LOGO DEL MUNICIPIO IIDomani mattina, ai sensi della normativa vigente, si terrà la riunione di Giunta Municipale in modalità video-conferenza. All’ordine del giorno, tra le altre cose: Proposta di deliberazione “Progetto degli interventi di pedonalizzazione e riqualificazione di viale della XVII Olimpiade”; Proposta di deliberazione “Approvazione Progetto definitivo degli interventi di ristrutturazione del locale ex marmista presso la stazione tiburtina per la realizzazione di un info-point”; Proposta di deliberazione  “Approvazione Progetto definitivo inerente l’appalto relativo agli interventi di ristrutturazione, adeguamento impiantistico e riqualificazione del padiglione rosso complesso Contardo Ferrini”; Proposta di deliberazione “Approvazione Progetto definitivo inerente gli interventi di risanamento conservativo e consolidamento delle coperture- complesso scolastico Mazzini e complesso scolastico XX Settembre”. Invece, il 22 ottobre mattina si terrà con le stesse modalità, il Consiglio municipale.

GRAVISSIMA RAGAZZA GETTATASI DA PONTE REGINA MARGHERITA

ponte regina margheritaUna giovane di 23 anni versa in condizioni disperate dopo avere tentato il suicidio da ponte Regina Margherita. È accaduto intorno alle 16:30 di oggi. La ragazza non è finita in acqua ma dopo un volo di oltre venti metri, è precipitata sulla banchina. È ricoverata all’ospedale Santo Spirito. Sul posto polizia e 118.

CIMITERO DEL VERANO: UNA BELLA E PARTICOLARE TOMBA DI FAMIGLIA

veranoUna tomba particolare al Cimitero monumentale del Verano, quella di Giuseppa Ciacci, risalente alla fine dell’Ottocento, che sovrasta praticamente gli altri parenti prossimi i cui nomi sono iscritti sulla base, deceduti – come si vede dalle date – anche ai giorni nostri. Accanto all’immagine della defunta, scolpita nel marmo ci sono le statue di due bambini, un maschio e una femmina. Il primo in piedi, con le mani incrociate, quasi in preghiera; l’altra come assorta, se non addormentata, seduta sul lato opposto.