“LE CASTAGNE SONO BUONE” TRA PIAZZA CAPRERA E LO STADIO ROSI

260px-Gianni_Morandi-Stefania_Casini-Le_castagne_sono_buone_1970“Le castagne sono buone” è un film del 1970 diretto da Pietro Germi. Luigi Vivarelli (Gianni Morandi) è un regista televisivo, nonché impenitente donnaiolo. Durante le riprese di una trasmissione sul disagio giovanile, conosce Carla Lotito (Stefania Casini), studentessa di architettura fuorisede e praticante di atletica leggera, e ne è subito attratto. Ma Carla non è come tutte le donne frequentate solitamente da Luigi: cattolica praticante, crede nei veri, semplici valori della vita (“le castagne sono buone”, come le scrisse il padre su un biglietto in un momento di sconforto) e cerca di renderne partecipe il suo spasimante. Trama a castag4parte, ci sono dei luoghi dove è girato il film, situati nel nostro municipio. Il centro sportivo dove Morandi fa colazione con la Casini (che arriverà in motorino su una stradina tra campi di tennis) è lo Stadio Paolo Rosi all’Acqua Acetosa, utilizzato pure in “Vinella e Don Pezzotta”. L’abitazione della Casini è in piazza Caprera a Roma. Il luogo si è visto in parecchi altri film (“C’eravamo tanto amati”, “L’abbiamo fatta grossa”) e ne abbiamo parlato in varie occasioni.