INCENTIVI: BONUS DI 500 EURO PER BICI E MONOPATTINI

ElebiciRoma3[1]Nella Capitale iniziano a prendere forma le prime ciclabili transitorie ed è argomento caldo quello dell’utilizzo di bici e monopattini per ridurre il traffico e l’uso di mezzi pubblici e affrontare con il piede giusto la Fase 2 e le successive. Già da giorni il ministro delle Infrastrutture e Trasporti aveva annunciato l’arrivo di incentivi per l’acquisto di mezzi sostenibili nelle grandi città. Incentivi confermati nel Decreto Rilancio. Il bonus bici e monopattini interessa i residenti nei Comuni con popolazione superiore a 50 mila abitanti. Il governo stanzia 120 milioni di euro per il 2020 e il bonus sarà pari al 60 per cento della spesa sostenuta e comunque non superiore a 500 euro. Il bonus potrà essere utilizzato per acquistare bici, anche a pedalata assistita, segway, hoverboard, MONOPATTINImonopattini, monowheel e per l’utilizzo dei servizi di mobilità condivisa a uso individuale. Sì al bike sharing e scooter sharing, ma no car sharing. Il bonus sarà valido per tutti quegli acquisti fatti dal 4 maggio e fino al 31 dicembre 2020. l bonus mobilità è riservato a tutti i cittadini maggiorenni che risiedono nei capoluoghi di Regione, nelle Città metropolitane, nei capoluoghi di Provincia e nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti. Come il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha detto, si tratta di una misura ambientale “che è contemporaneamente anche strumento di sviluppo e di occupazione: il bonus bici. È un sostegno a una filiera virtuosa della nostra industria. L’Italia – ha aggiunto Costa – è il secondo produttore di bici al mondo ed è un sostegno alla mobilità green che sarà la più grande alleata delle nostre città nella ripresa post covid per quanto riguarda la mobilità”. “I cittadini potranno comprare una bici classica, a pedalata assistita o un monopattino pagando solo il 40%, il resto ce lo mette lo Stato (fino a 500euro) – ha ancora specificato su Facebook il ministro – Parliamo di un fondo del ministero dell’Ambiente di 120milioni di euro che insieme al Ministero dei trasporti abbiamo inserito in questa norma”. Fonte: Romatoday