L’EVOLUZIONE DIGITALE DI UNITELMA SAPIENZA (E IL NUOVO LOGO)

unitelma sapienzaDa oggi Unitelma Sapienza (viale Regina Elena, ndr) ha un nuovo marchio: una nuova identità visiva, curata e riconoscibile, che si salda al ruolo culturale e accademico di un’università telematica in costante sviluppo. Il nuovo marchio che da LOGO UNITELMA SAPIENZAoggi identifica Unitelma Sapienza nasce dalla rappresentazione visiva di due concetti di base: la conoscenza e la rete internet, nel segno del percorso di crescita e rilancio dell’Università di Roma Unitelma Sapienza. Un percorso volto al consolidamento del suo ruolo di istituzione culturale, che valorizza l’utilizzo dell’e-learning nella formazione universitaria e post-universitaria. Il nuovo logo è connotato da cinque elementi distintivi, rappresentati nella loro iconica forma più pura, fortemente interconnessi tra loro, che aiuteranno ad identificare il brand di Unitelma Sapienza non soltanto per l’aspetto visivo, ma anche per il suo valore di istituzione culturale e accademica:

il WiFi: è l’icona simbolo del mondo connesso e della comunicazione digitale, che abbatte le barriere di spazio e di tempo e consente agli individui di informarsi e di comunicare, attraverso la rete internet, in diverse forme.
il Libro: da sempre simbolo della conoscenza, della custodia e diffusione del sapere, il libro ha saputo assumere forme diverse nell’arco della sua storia millenaria, utilizzando i supporti più disparati, fino alla sua dematerializzazione con l’avvento delle tecnologie digitali.
il Globo: simbolo di totalità e completezza, il globo rappresenta il pianeta terra e gli esseri viventi che lo abitano. Nell’iconografia tradizionale rappresenta il mondo, o la sfera celeste, e simboleggia anche il dominio, implicando una sovranità da parte di chi lo tiene nelle proprie mani. Il globo è anche universalmente l’icona del mondo web, dell’universo informatico e tecnologico, intergenerazionalmente riconosciuto come simbolo di connessione.
il Cherubino: una stilizzazione minimalista dell’oramai storico marchio del più grande Ateneo italiano, Sapienza Università di Roma; un’evocazione sommessa che rimanda al putto di borrominiana memoria, simbolo di un sapere centenario al servizio del futuro.
la U di Unitelma Sapienza: l’iniziale di Università, simbolo per eccellenza di accesso al sapere, si arricchisce del connotato telematico, per diventare luogo virtuale della formazione accademica, che abbatte i tradizionali limiti spazio – temporali e consente un accesso ampio e universale alla conoscenza.
Ognuno dei cinque simboli è fortemente legato alla trasformazione digitale: in alcuni casi si tratta di elementi nati in seguito alla rivoluzione digitale (il WiFi, l’Università telematica), in altri si tratta di elementi preesistenti, legati alla conoscenza (il Libro e il Cherubino) e all’universalità (il Globo). Fonte: Romatoday