VIALE DEL POLICLINICO, L’EDICOLA DELLA MADONNINA

Edicola-Madonnina-del-TramviereIl 19 luglio 1943 il tramviere Marco Ferranti fu sorpreso dall’allarme antiaereo in viale del Policlinico e cercò scampo riparandosi accanto alle Mura Aureliane nei pressi di un’edicola sacra con una statuetta della Madonna del Divino Amore, frutto della devozione popolare. Il tramviere si raccomandò alla Madonnina e, “miracolosamente”, insieme a chi si era riparato lì vicino si salvò dal primo bombardamento di Roma. Il giorno dopo Ferranti appose sotto la statuetta una targa di marmo con la scritta “Alla Vergine Maria, per grazia ricevuta”. In seguito molte altre targhe furono attaccate su quel tratto di Mura, accanto alla “Madonnina del Tramviere” – come la chiamò la gente – dato che tra i romani si era diffusa l’abitudine di invocare quella Madonna durante le incursioni aeree.