E ALL’AUDITORIUM I PINK FLOYD RIVISITATI DAL MANDOLINO

Copertina-MandolinProgressUn esperimento musicale che vede un classico trio composto da  mandoloncello, mandola e mandolino, reinterpretare la suite del quasi omonimo disco dei mitici Pink Floyd. Un concerto a dir poco singolare che meraviglia lo spettatore, non solo per le indiscutibili doti artistiche degli esecutori, ma per la capacità degli strumenti di rendere effetti e atmosfere che nel disco originale vengono realizzate grazie a sintetizzatori. Il mandolino riacquista finalmente la sua identità di strumento classico e in quanto tale adeguato per ogni tipo di repertorio. “Dark Side of The Mandolin” nasce prima di tutto dall’amore dei tre musicisti, Mauro Squillante, Gaio Ariani e Valerio Fusillo, per una band che appartiene ormai all’olimpo della musica al di là dei generi. mercoledì 26 febbraio, ore 21, Teatro Studio Borgna dell’Auditorium.