LA SAPIENZA: CONCERTO DI JORDI SAVALL

Jordi SAVALL© David Ignaszewski (ridotta)Jordi Savall, uno dei più originali, raffinati, profondi e coinvolgenti interpreti della musica antica, torna martedì 18 febbraio 2020 alle 20:30 nell’Aula Magna della Sapienza per la Iuc, da lui prescelta per tutti i suoi più recenti concerti romani, sempre accolti con enorme favore dal pubblico. Personalità vivace e poliedrica, Jordi Savall oltre ad interpretare musiche rinascimentali e barocche, sia dirigendo sia suonando la viola da gamba, è noto anche per il suo acuto interesse nei confronti delle tradizioni musicali extraeuropee e per la partecipazione a film e documentari di argomento musicale. Questa volta invita a un viaggio ne “L’Europa musicale dal Rinascimento al Barocco”, eseguendo un raro repertorio di musiche strumentali spagnole, inglesi, portoghesi, italiane, tedesche e francesi. Con lui suonano altri due grandi interpreti della musica antica, Rolf Lislevand (vihuela e chitarra) e Andrew Lawrence-King (arpa doppia), entrambi membri di Hespérion XXI, l’ensemble fondato dallo stesso Savall. Di ognuna delle nazioni toccate in questo viaggio saranno proposti gli autori più significativi e i generi musicali più tipici, realizzando un suggestivo affresco musicale dell’Europa tra il Rinascimento e il Barocco, con particolare attenzione agli scambi musicali tra i vari paesi.