IN 10.000 ALLA CORSA DI MIGUEL

CORSA DI MIGUEL PONTE DELLA MUSICAIn diecimila sono partiti da Lungotevere Diaz per arrivare dentro lo stadio Olimpico per la ventunesima edizione a Roma per la Corsa di Miguel, l’evento che ricorda la figura di Miguel Benancio Sanchez, maratoneta-poeta argentino desaparecido. Tre le prove: le due 10 km (competitiva e non competitiva) partite alle 9.30 da Lungotevere Diaz per concludersi all’interno dello stadio Olimpico, la Strantirazzismo (3 km) alle 10.45 dal Ponte della Musica. Alle gare partecipano anche molti rappresentanti di associazioni no profit come cui Amnesty International, Articolo 21, No Bavaglio, Stefano Cucchi Onlus, Progeto Filippide, Sod Italia, Asla, Rete Fare e la Nazionale dei Poeti. A distanza di 19 anni, un romano è tornato a vincere in campo maschile, mentre in campo femminile dopo un lungo dominio di atlete delle Fiamme Gialle e Esercito stavolta è stato il turno di un’atleta del Cs Aeronautica. In campo maschile, il romano Luca Parisi ha vinto in solitaria (30:03). In campo femminile, invece, ha vinto Sara Brogiato del Cs Aeronautica in 33:33. Grande la partecipazione anche alla Strantirazzismo, il cui via è stato dato dal Presidente dell’Uisp Vincenzo Manco e da Ilaria Cucchi, con studenti, professori, bambini con famiglie e centinaia di rappresentanti di Amnesty International, Articolo 21, No Bavaglio, Stefano Cucchi Onlus, Progeto Filippide, Sod Italia, Asla, Rete Fare e la Nazionale dei Poeti. Fonte: la Repubblica