“MEMORIE D’INCIAMPO” IN QUATTRO LUOGHI DEL MUNICIPIO

pietre d'inciampoDice Francesca Del Bello, presidente del Municipio: “Il progetto “Memorie d’inciampo a Roma” è giunto alla sua undicesima edizione. Il Municipio Roma II, in collaborazione con l’Associazione Arte in Memoria, installerà 6 “pietre”, nate grazie all’idea dell’artista tedesco Gunter Demnig, per commemorare altrettante vittime del nazi-fascismo. L’auspicio è che queste “pietre” possano divenire un’occasione per soffermare la nostra attenzione critica diventando monito a quelle spregevoli istanze che nella società odierna alimentano il senso di alterità.
Appuntamenti:
Lunedì 13 gennaio 2020 ore 15:30 in via Reggio Emilia, 47
Umberto Spizzichino nato nel 1918, arrestato il 24 gennaio 1944, deportato ad Auschwitz e assassinato il 28 agosto 1944
Martedì 14 gennaio 2020
– Ore 10:30 in via Gianturco, 5
Renato Villoresi nato nel 1917, arrestato il 18 marzo 1944, assassinato il 24 marzo 1944 alle Fosse Ardeatine;
– Ore 11:00 in via Flaminia, 16
Elena Camerino nata nel 1904, arrestata il 16 ottobre 1943, deportata ad Auschwitz e assassinata il 23 ottobre 1943;
Riccardo Guido Luzzatto nato nel 1889, arrestato il 16 ottobre 1943, deportato e assassinato ad Auschwitz;
– Ore 11:30 in via Flaminia, 395
Adele Elvira Sacerdoti nata nel 1876, arrestata il 16 ottobre 1943, deportata ad Auschwitz e assassinata il 23 ottobre 1943;
Edoardo Ricchetti nato nel 1873, arrestato il 16 ottobre 1943, deportato ad Auschwitz e assassinato il 23 ottobre 1943”.