INSULTI RAZZISTI PER IL PASTIFICIO MARINI DI VIA PO

IL PASTIFICIO MARINIInsulti razzisti al pastificio che fa i tortellini senza la carne. Tra i commenti: “Vi auguro di fallire”: questo si è sentito dire Laura Marini, 30 anni, terza generazione a gestire l’omonima storica bottega romana in via Po. “Tortellini senza maiale, perche’ no? Esprimiamo solidarietà al piccolo pastificio romano di via Po preso di mira dai soliti odiatori di stampo sovranista-razzista”. “Allargare le proprie attrattive di vendita in campo alimentare non offende nessuno anzi va incontro a diverse esigenze alimentari per dare l’opportunita’ di festeggiare il Natale in ‘pace e armonia’ cosi’ come richiede la tradizione che nulla ha a che fare con i tortellini al maiale”. “Di questo passo, gli ‘imbecilli da social’ proveranno a prendere di mira anche gli alimenti per i vegani, i vegetariani e perche’ no quelli per i bisquani”. Così in un comunicato il consigliere del Pd capitolino Giovanni Zannola.