DUE GIORNATE DI MUSICA, DANZA E LIBRI AL MAXXI

 Weekend di musica, danza e libri al Maxxi. Si comincia oggi alle 19 con il concerto-spettacolo Rumi e San Francesco, a cura del Pejman Tadayon Ensemble (Auditorium del Maxxi, Ingresso 19 euro). Pejman Tadayon, musicista e compositore iraniano che ha studiato e suonato musica del Medioevo, ha composto e scelto i brani di questo spettacolo utilizzando strumenti antichi e tradizionali della cultura Sufi insieme ad altri del periodo medioevale come la viella e i flauti. Nello spettacolo sono interpretati testi originali di San Francesco e di Rumi, tradotti dal persiano, mostrando gli incroci, le affinità e la comune origine della loro ispirazione. Il MAXXI_PejmanTadayonconcerto sarà accompagnato da interventi di danza Sufi. Domenica 1° dicembre alle 11:30 quarto incontro dedicato alla letteratura e alle arti, in collaborazione con la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci. Claudia Durastanti, finalista del Premio Strega 2019 con La Straniera (La nave di Teseo), dialoga con la cantautrice e scrittrice Nada Malanima a partire dalla passione comune per la musica, raccontando come le proprie letture e i propri ascolti possano costituire un’educazione sentimentale contemporanea, ideale per ricostruire una mappa di sé e dei diversi mondi vissuti. (ore 11:30, sala Carlo Scarpa, ingresso gratuito fino a esaurimento posti).