VIALE BELLE ARTI: A SANT’EUGENIO IL SALUTO AD ANTONELLO FALQUI

 “Sono partito per un lungo lungo lungo viaggio, potete venire a salutarmi lunedì 18 novembre alle 11 alla chiesa di Sant’Eugenio a viale Belle Arti a Roma…Mi raccomando, niente fiori… Al loro posto, se volete, potete aiutare l’associazione QuintoMondo Animalisti Volontari Onlus…P.s.: perdonate Jimmy, Matteo e Luca se non vi hanno avvisato prima….”.  Antonello Falqui, 94 anni, regista e autore televisivo, saluta così il suo pubblico, dopo aver regalato alla storia il varietà perfetto, dal Musichiere a Canzonissima. Tanti l’hanno ricordato, da Fiorello a Raffaella Carrà, da Rita Pavone ai fan di Mina, fino a Pippo Baudo che ha raccontato come fosse stato Falqui a fargli il provino appena arrivato a Roma. D’altra parte Falqui ha portato in tv tanti personaggi poi diventati celebri e indispensabili al nostro immaginario. Mina, (‘l’incomparabile’, l’aveva chiamata) ma anche le gemelle Kessler, Walter Chiari, Ugo Tognazzi, Franca Valeri, Nino Manfredi, Bice Valori.  Fonte: la Repubblica