CORO LATINOAMERICANO: CONCERTO PER IL CENTENARIO DI GUASTAVINO

Nell’ambito di “Luminaria: Vespri e Musica a Lume di Candela”, rassegna di organisti, cori e musicisti provenienti da tutto il Mondo, il Coro Latinoamericano di Roma (che ha sede nel Municipio II, in via Tagliamento 2) dedica il suo omaggio al compositore Carlos Guastavino nel centenario della sua nascita. Il concerto per coro, pianoforte e tenore solista, si terrà nella chiesta di S. Paolo entro le Mura di Roma, domenica 2 dicembre, alle ore 18.30. Anche in questa occasione il Coro Latinoamericano di Roma si avvale della collaborazione e del supporto di due grandi artisti, la pianista argentina Mirta Herrera, attualmente docente di Conservatorio in Italia e docente di corsi e seminari in varie parti del mondo e del tenore solista Pablo Cesar Cassiba, attuale componente del Coro del Teatro regio di Torino. Il Coro Latinoamericano di Roma con il suo direttore artistico, M° Eduardo Notrica, ha voluto organizzare questo evento unico a Roma, sia per la particolare occasione, sia perché il programma così completo della produzione del compositore, è per il pubblico italiano una vera novità. Sara’ un vero piacere scoprire la bellezza, la sensibilità e la dolcezza delle sue composizioni, attraverso la leggerezza e la passione che la pianista Mirta Herrera riesce a trasmettere con il suo pianoforte.

  Il programma prevede, oltre ad alcuni brani classici del repertorio di Guastavino come la splendida “Se equivoco la paloma”, composta su testi di Rafael Alberti, alcuni brani tratti dalla raccolta Canciones Populares Argentinas che Carlos Guastavino armonizzò all’inizio degli anni ’60 e Las Indianas, raccolta di 6 brani per pianoforte, tenore solista e coro composta nel 1967. Durante il concerto, anche brani della tradizione popolare argentina di autori altrettanto importanti come Astor Piazzolla, Peteco Carabajal e Atahualpa Yupanqui.