ROMA BLINDATA, I TEDESCHI DEL BORUSSIA A VILLA BORGHESE

Oggi incontro di calcio all’Olimpico tra Borussia e Roma. La formazione tedesca arrivata a Roma ieri sfida oggi i giallorossi nel terzo incontro di Europa League. Il match inizierà alle 18:55 e sono attesi circa 30 mila spettatori. Due giorni fa si è svolto il tavolo tecnico in Questura per definire il piano per la sicurezza. Sono circa cinquemila i tifosi che TIFO TEDESCOarriveranno dalla Germania e per loro le forze dell’ordine hanno previsto la distribuzione di una brochure con tutte le indicazioni utili per raggiungere lo stadio. L’apertura dei cancelli è prevista per le 17, ma per motivi di sicurezza potrebbe essere anticipata alle 16:45. Come accade ormai da tempo la Questura ha previsto dentro villa Borghese, in piazzale delle Canestre, un’area di raccolta. Da qui i tedeschi potranno salire a bordo di autobus e, scorati dalle forze dell’ordine, verranno accompagnati all’interno dell’impianto sportivo. I tifosi ospiti potranno accedere soltanto dai cancelli Distinti Nord-Lato Nord Monte Mario. Le regole stabilite dalla Questura prevedono, poi, il divieto di vendita per asporto di bevande contenute in bottiglie o contenitori di vetro ad eccezione di generi alimentari di prima necessità esclusivamente in vetro agli esercizi commerciali da 3 ore prima dell’inizio e fino a 2 ore dopo il termine dell’incontro. Il divieto scatterà nella zona dello stadio, nelle vie limitrofe, nel centro storico, nell’area del Tridente, in piazzale delle Canestre e nell’intera villa Borghese, è vietata la vendita per asporto di bevande. È stata istituita una task force apposita con il compito di verificare non solo il rispetto dell’ordinanza anti-vetro, ma anche per contrastare fenomeni come quello del bagarinaggio, dei parcheggiatori e venditori abusivi. Le verifiche verranno effettuate da Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Polizia Locale Roma Capitale, con il coordinamento del dirigente della Divisione Polizia Amministrativa della Questura. Su disposizione del questore Carmine Esposito viene istituito un servizio straordinario di controllo in tutto il centro storico, nelle stazioni ferroviarie, negli scali aerei e nelle vie di accesso della capitale. Intanto arriva la notizia che la Roma e la Lazio si sono impegnate a sostenere i costi che pesano su Atac per il trasporto all’Olimpico dei tifosi ospiti durante le partite di calcio contro squadre internazionali. Ieri la giunta capitolina ha approvato una convenzione tra il Campidoglio, la Questura di Roma, Atac, la Ss Lazio e l’As Roma. In base al documento le squadre pagheranno 649 euro per ciascuna vettura messa a disposizione da Atac. D’altro canto l’azienda del trasporto pubblico si impegna a mettere a disposizione, in base alle richieste della Questura, bus-navette sufficienti al trasporto del 70% dei tifosi ospiti. La percentuale potrà aumentare in base alle richieste delle forze dell’ordine. Fonte: il Messaggero