PONTE NENNI, SI GETTA NEL TEVERE: CARABINIERE IN CANOA LA SALVA

ponte pietro nenniL’ha agganciata alla sua canoa e, trascinandola verso riva, l’ha messa in salvo. Così, nel tardo pomeriggio del 24 settembre, un carabiniere libero dal servizio ha salvato una donna di 52 anni che si era gettata nel Tevere dal ponte Pietro Nenni, con la volontà di togliersi la vita. I fatti intorno alle 19:45. Il militare, che si stava allenando con la sua canoa nel fiume, ha sentito un tonfo nell’acqua notando poi riemergere il corpo di una persona. Così si è avvicinato e, una volta vista la donna, l’ha agganciata alla sua imbarcazione portandola sulla banchina. Qui ha chiamato i soccorsi. Sul posto il personale medico che ha portato la 52enne all’ospedale Gemelli di Roma. Fonte: Romatoday