VIA NOMENTANA, LANCIO DI SASSI CONTRO UN BUS

via nomentanaPaura a bordo del bus Atac della linea 90 preso di mira da un lancio di sassi che ha poi mandato in frantumi il parabrezza, costringendo l’autista a sospendere la corsa e chiamare l’autorimessa per farsi inviare un altro bus per il trasbordo dei passeggeri. E’ accaduto intorno alle 19:45 di domenica 1 settembre mentre il jumbo bus percorreva la via Nomentana. L’autore di questo ennesimo atto vandalico, un cittadino somalo di 39 anni già noto alle forze dell’ordine e irregolare sul territorio nazionale, è stato subito intercettato e arrestato dai Carabinieri della Stazione di Roma Piazza Bologna. L’uomo, che si è opposto energicamente all’arresto, con spintoni e atti di autolesionismo, che ha richiesto anche l’intervento di un’autoradio del Nucleo Radiomobile e di personale medico di un’ambulanza che ha dovuto sedarlo, dovrà rispondere anche del reato di resistenza a pubblico ufficiale, oltre ai reati di interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato. Fonte: Romatoday