LA CATACOMBA DI SANTA FELICITA IN VIA SIMETO

Entrata Catacombe FelicitaLa catacomba di Santa Felicita è uno dei tanti complessi cimiteriali sorti lungo la via Salaria Nova. Si trova a circa mezzo miglio dalla Porta Salaria, precisamente in corrispondenza dell’odierna via Simeto, al civico 2, poco lontano da largo Benedetto Marcello. L’accesso è indicato da una evidente scritta al di sopra di un robusta porta in ferro. Il complesso ipogeo, che si sviluppava su tre livelli, è conosciuto anche con il nome di Cimitero di Massimo, quasi certamente il proprietario del terreno nel quale venne scavato. Le sepolture nell’area iniziarono già nel III secolo. Nel IV secolo il complesso era in piena funzione. Qui fu sepolta Felicita, ricca vedova martirizzata perché convertitasi al critianesimo, intorno al 162, sotto l’imperatore Antonino Pio. Insieme a lei furono uccise altre sette persone, che un’antica leggenda identificò come suoi figli. Nello stesso cimitero fu sepolto anche S. Siliano.