VIA DEI FRENTANI, CONFERENZA D’ORGANIZZAZIONE DELL’AUSER

auserI prossimi 9 e 10 maggio 2019 si terrà a Roma presso il Centro Congresso, in via dei Frentani 4, la  Conferenza nazionale di Organizzazione dell’ Auser “una grande rete che guarda al futuro”.  Al centro dei lavori  l’approvazione del nuovo statuto nazionale e le nuove sfide dettate dalla Riforma del Terzo settore che sta arrivando a compimento. Una riforma complessa e impegnativa che impone alle associazioni capacità di rinnovamento e trasparenza. Dal censimento Istat del Terzo Settore al 31 dicembre 2015 le istituzioni non profit attive in Italia sono 336.275: l’11,6% in più rispetto al 2011, e complessivamente impiegano 5 milioni 529 mila volontari e 788 mila dipendenti. Rispetto al Censimento del 2011 il numero di volontari cresce del 16,2% mentre i lavoratori dipendenti aumentano del 15,8%. Si tratta quindi di un settore in espansione in un contesto economico caratterizzato da una fase recessiva profonda e prolungata. Le istituzioni che operano grazie all’apporto di volontari sono 267.529, pari al 79,6% delle unità attive (+9,9% rispetto al 2011); quelle che dispongono di lavoratori dipendenti sono 55.196, pari al 16,4% delle istituzioni attive (+32,2% rispetto al 2011). L’Auser in questo contesto è assolutamente rilevante, certificata dal Ministero del Lavoro come una delle principali reti nazionali, con i suoi 300.000 iscritti, 49.000 volontari, 1.534 sedi e un volume di attività di 7.500.000 di ore di volontariato, ma anche fortemente attuale perché opera in una società che sta vivendo un cambiamento demografico epocale, tra qualche anno un italiano su tre avrà più di 65 anni e un’aspettativa di vita di oltre 20 anni che va riempita di contenuti e di qualità. Il 10 maggio alle 11, tavola rotonda con Maurizio Landini segretario generale Cgil e Ivan Pedretti segretario generale  Spi Cgil  (in diretta su Radio Articolo 1).