TEATRO DELLE MUSE, IL 30 APRILE IN SCENA “CONFIDENTIAL N° 1″

Locandina orizzontale confidentialIl 30 aprile al Teatro delle Muse di via Forlì sarà in scena uno spettacolo particolare che nasce da un’idea di Mimmo Strati e Elena Rossetto. Si tratta di una rassegna di attori e storie, 6 nello specifico, dal titolo Confidential N° 1, che è al suo debutto nazionale. Protagonisti delle sei storie saranno Alexandra Filotei, Elena Fiorenza, Robert Madison, Elena Rossetto, Mimmo Strati e Francesco Trifilio. Al centro di questo spettacolo c’è l’attore, con la sua straordinaria capacità di rivivivere ciò che racconta, raccogliendo in sé le emozioni e offrendole, di getto e in confidenza, al pubblico in sala. Per creare suggestioni, per divertire e per dare emozioni, all’attore bastano soltanto una storia e una sedia. I testi, scritti da Mimmo Strati, Elena Rossetto, Francesco Trifilio e Alexandra Filotei, riguarderanno le avventure di un campione di wrestler in declino, il segreto della coppia perfetta, un viaggio nel mito dello spaghetti western, un rapporto conflittuale tra padre e figlia, le metamorfosi di una creatura aliena e un addio al nubilato. Si comincia con la storia di Iron Mad di Mimmo Strati con Robert Madison: le avventure di un campione di wrestling in declino. Una metafora su come usiamo e poi gettiamo via i miti che noi stessi costruiamo, destinati a finire nella spazzatura, soprattutto poi quando il campione è solo una copia di se stesso.   A seguire, Alex di Mimmo Strati e Alexandra Filotei con Alexandra Filotei. Qual è il segreto della coppia perfetta? Bisogna cercare l’anima gemella, oppure l’altra metà? La giovane donna Alex dimostra di non avere le idee nolto chiare in materia e la sua vita diventa frenetica quando non riesce a scegliere da che parte andare. È la volta di Racconti dal West di e con Francesco Trifilio: un viaggio nel mito dello spaghetti western, alla scoperta dei segreti e dei trucchi di un cinema che ha fatto scuola. Attraverso le verità creative e geniali della straordinaria  relazione tra Sergio Leone, regista di grande talento ma allo stesso tempo irriverente e cinico, il suo sceneggiatore poco fortunato, e il grande compositore  Ennio Morricone. E ancora, Giulia di e con Mimmo Strati: il rapporto conflittuale fra un padre single impulsivo e una figlia ribelle di sedici anni. Due generazioni diverse, che non riescono proprio a dialogare, ma che invece scopriranno un luogo insolito in cui ritrovarsi. La penultima storia sarà Metamorfosi di e con Elena Rossetto: mondi, linguaggi e corpi diversi. L’esperienza irreversibile di una creatura aliena che nell’arco di una sola notte sperimenterà fuori e dentro di sè emozioni, traumi e sentimenti autenticamente umani; la sua natura dovrà confrontarsi con ciò che non avrebbe mai immaginato. Chiude la rassegna Non è successo niente di Mimmo Strati con Elena Fiorenza: l’addio al nubilato della giovane Valentina si conclude in un modo del tutto inatteso. Quella prima del matrimonio sarà una notte speciale per lei, costretta suo malgrado a confrontarsi con una parola così rara. Coraggio.