LA SAPIENZA: IL QUARTETTO PROMETEO IN MUSICHE DI SCHUBERT

quartetto prometeo 6Martedì 16 aprile alle 20.30 nell’Aula Magna dell’Università “Sapienza” (ingresso da piazzale Aldo Moro 5) la Iuc-Istituzione Universitaria dei Concerti presenta il Quartetto Prometeo, uno dei migliori gruppi di questo tipo a livello italiano e internazionale, premiato con il Leone d’argento dalla Biennale Musica di Venezia nel 2012. Il concerto si apre con il Quartetto op. 3 di Alban Berg, del 1911. Facendo un salto di più di oltre cent’anni in avanti arriviamo ai nostri giorni con la prima esecuzione assoluta di Scènes d’Hérodiade di Matteo D’Amico, uno degli autori più autorevoli, raffinati e sensibili dell’attuale panorama musicale. Tutta la seconda parte del concerto è dedicata al Quartetto n. 15 in sol maggiore op. 161 D 887, l’ultimo composto da Franz Schubert, a trent’anni d’età, nel 1826, quando gli restava solo un anno da vivere. È dunque un capolavoro giovanile e allo stesso tempo una delle sue opere estreme, che unisce uno slancio febbrile e drammatico alla complessa elaborazione e all’ampia architettura: indubbiamente uno dei capolavori assoluti del romanticismo in musica.