TEATRO ARCOBALENO DI VIA REDI: IN SCENA “ECUBA” DI EURIPIDE

EcubaAl Teatro Arcobaleno di via Francesco Redi, dal 23 al 31 marzo, “Ecuba” di Euripide. Adattamento e regia Giuseppe Argirò, con Francesca Benedetti, Sergio Basile, Gianluigi Fogacci, Maurizio Palladino, Maria Cristina Fioretti, Viola Graziosi, Elisabetta Arosio. Una straordinaria interprete nei panni della regina di Troia. Ecuba incarna una sofferenza senza fine, consumata in una disperata solitudine. Troia è caduta e le donne di Ilio attendono la sorte riservata ai vinti. Lo spettro della guerra si svuota di ogni significato ideologico e declina la violenza in tutte le sue varianti, propagandosi come una malattia senza cura. Vittime e carnefici vengono accomunati dalla sopraffazione. In un momento di assenza di pace, in cui i teatri di guerra sono molteplici, raccontare gli orrori della violenza è un dovere etico. La drammaturgia di Euripide raffigura l’ineluttabilità della storia umana e l’indifferenza degli dei, spettatori attoniti e crudeli di fronte allo stupefacente spettacolo del mondo. Venerdì e sabato ore 21, domenica ore 17:30.