AUDITORIUM: ADÉLAÏDE BON, “LA BANCHINA SULLA BANCHISA”

Adélaïde BonUn fatto traumatico e violento che incrina, quasi fino a spezzarla, una giovane vita. La violenza subita da Adélaïde Bon è quella subita da tante donne nel sud e nel nord nel mondo, nei paesi ricchi come in quelli poveri, dentro e fuori casa, e allora come ricominciare a vivere, come fare i conti con quegli attimi, con la sopraffazione della persona nel corpo e nello spirito? La letteratura può essere una via, una terapia, il racconto di quello stupro si fa ricerca, medicina, scrittura. A Libri Come Adélaïde Bon presenta La banchina sulla banchisa dialogando con la critica Tiziana De Rogatis. Oggi alle 16 in Sala Ospiti dell’Auditorium.