NUOVO COMUNICATO DEL COMITATO PER VILLA PAOLINA

PIAZZA XXI APRILE VILLA PAOLINAIl Comitato Salviamo Villa Paolina di Mallinckrodt scrive: “Il nostro Comitato insieme ad Italia Nostra e ad altri Comitati è stato invitato dalla presidente Donatella Iorio a partecipare alla seduta della Commissione Capitolina Urbanistica del 13 marzo 2019. L’argomento all’odg era la disamina dell’articolo 19 della Lr 13/2018, che consente la deroga al decreto ministeriale 1444/1968, il quale impone limiti inderogabili alla densità edilizia negli interventi di ampliamento secondo il Piano Casa. Siamo rimasti favorevolmente colpiti dalla determinazione della Commissione Urbanistica a voler mettere in atto azioni concrete contro l’articolo 19, sia chiedendo alla Regione di annullarlo sia opponendosi chiaramente alla sua applicazione. È stata riconosciuta da tutti l’importanza del rispetto delle identità consolidate della città storica e del centro storico di Roma, le quali verrebbero totalmente stravolte dall’abrogazione del Dm 1444. Da parte dell’assessorato all’urbanistica, rappresentato dall’architetto Raggi, è stato confermato che non si intende derogare al suddetto decreto ministeriale, così come è stato già dichiarato nella circolare recentemente emessa dall’assessorato stesso e di cui il nostro Comitato ha già dato ampia notizia nel comunicato n.20 del 09.03.2019. Inoltre è stata data notizia dal consigliere Calabrese che la legge regionale in questione risulterebbe in via di  impugnazione dal Consiglio dei ministri su parere dei ministeri competenti per manifesta incostituzionalità. La presidente del nostro Comitato, Cristina Rinaldi,  ha chiesto di sbloccare la pratica per l’inserimento di Villa Paolina nella Carta della Qualità, ferma da un anno presso gli Uffici del Dipartimento Pau, e di provvedere al suo inoltro in Commissione Urbanistica per la sua definitiva approvazione in Consiglio comunale. I responsabili del Dipartimento hanno riposto che l’aggiornamento dell’elaborato della Carta della Qualità per la zona di Villa Paolina è attualmente in esame e sembrerebbe in “dirittura di arrivo”. Ci auguriamo che quanto dichiarato oggi in Commissione venga portato a termine nel più veloce tempo possibile, per la salvezza di Villa Paolina di Mallinckrodt e di tutti i villini ed edifici storici, che sono attualmente a rischio demolizione per effetto del Piano Casa”.