WEEKEND, TANTI APPUNTAMENTI CULTURALI NEL MUNICIPIO

musei in comuneRoma capitale della cultura. La città, viva e attiva, raccoglie ogni giorno un fitto calendario di incontri, eventi, mostre, attività. Eccone alcuni per il fine settimana di venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 marzo nel nostro municipio. Per i più giovani due proposte al Museo Civico di Zoologia: sabato 9 marzo l’appuntamento è con Scienza divertente. Animali luminosi e creature degli abissi, un’iniziativa didattica per bimbi tra i 5-7 anni (alle 15.30) e tra gli 8-11 anni (alle 16). In programma tanti giochi luminescenti, test al buio e originali esperimenti per scoprirel’incredibile varietà di specie che lampeggiano e si esibiscono in spettacoli. Si prosegue domenica 10 marzo (alle 15.30 – 16.30 – 17.30) con Museo-game: discovery room: i bambini sono impegnati in una divertente esplorazione alla ricerca di una misteriosa sala nascosta, una “discovery room”, in cui scoprire attraverso i sensi gli stravaganti gusti degli animali. Al Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese approdano, poi, i quadri e le carte di Vincenzo Scolamiero, nella personale intitolata Della declinante ombra, curata da Gabriele Simongini. Attraverso un microcosmo naturale minuto, l’osservatore è condotto lungo un itinerario in discesa, verso il nulla o verso l’Ade, in un cammino verso le origini che risale a Rilke, a Celan, a Holderlin, solo per citare alcuni dei riferimenti lirici di Scolamiero. Il tema dell’acqua è poi al centro della mostra H2O e attimi…di luce al Museo Civico di Zoologia, ideata con l’intento di evidenziare l’importanza di questo elemento nel suo significato più attuale e quotidiano, attraverso una selezione di scatti di fotografi dell’Associazione “Grigio 18%”. Al Casino dei Principi di Villa Torlonia, Discreto continuo – Alberto Bardi. Dipinti 1964/1984, la grande antologica che ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica. In mostra circa settanta opere, tra le più rappresentative della lunga attività dell’artista. Il mito rivisitato. Le maschere arcaiche della Basilicata, alla Casina delle Civette di Villa Torlonia, presenta 38 opere tra maschere e sculture realizzate dall’artista Nicola Toce narratrici di storie legate ai territori lucani e alle loro tradizioni. Venerdì 8 marzo due appuntamenti speciali alla Casina delle Civette e alla Galleria d’Arte Moderna nell’ambito delle relative mostre ospitate. Primo incontro alle 16, a Villa Torlonia, con la conferenza Viaggio nella dimensione del mostruoso e del fantastico attraverso la Casina delle Civette guidati dalle maschere “ghignanti” di Nicola Toce, a cura di Maria Grazia Massafra e Nicola Toce. Un’occasione per approfondire l’universo creativo di Nicola Toce, ispirato dal suo paese d’origine, Aliano (Mt), e dal territorio che lo circonda, conosciuto per la bellezza dei calanchi e dei suoi suggestivi paesaggi. Dalle 17 alle 20, poi, la Gnam propone la tavola rotonda Arte di Esistere e Resistere: un confronto fra donne sulle donne e la loro energica partecipazione alla vita sociale, culturale e scientifica dell’Italia contemporanea, del loro “esistere” e “resistere” in una società che non sempre riconosce la specificità del loro ruolo. L’incontro è introdotto da Federica Pirani (Sovrintendenza Capitolina) e Daniela Terribile (vice-Presidente Komen Italia. Chirurga senologa Policlinico Gemelli, Roma). Moderatrice Livia Azzariti. Con la partecipazione di Barbara Alberti (scrittrice), Simona Argentieri (medico psicanalista), Matilde D’Errico (scrittrice, autrice e regista televisiva, ideatrice del programma Rai “Amore Criminale”), Patrizia Gabrielli (storica, Università di Siena), Claudia Hassan (sociologa, Università di Roma Tor Vergata) e Daniela Terribile. Per i possessori della MIC card è gratuito l’accesso al sistema dei Musei Civici e ai siti archeologici e artistici della Sovrintendenza Capitolina. Sono inoltre gratuite le visite e le attività didattiche effettuate dai funzionari della Sovrintendenza Capitolina che rientrano nel biglietto d’ingresso al museo. La MIC è la card che al costo di 5 euro permette l’ingresso illimitato negli spazi del Sistema dei Musei Civici di Roma per 12 mesi. Per informazioniwww.museiincomuneroma.it. Il programma è suscettibile di variazioni, per info e aggiornamenti 060608 (tutti i giorni 9.00 19.00) museiincomuneroma.it. Alla Casa del Cinema, venerdì 8 marzo alle 17.00 primo appuntamento della rassegnaL’Utopia di Weimar con la proiezione del film Kuhle Wampe di Slatan Dodow (1932), alle 17.00, cui segue alle 18.00, nell’ambito di Motion – Emotion. Il cinema di Wim Wenders lareplica di Lampi sull’acqua – Nick’s movie (1979/1980). È ospitato sabato 9 marzo alle 19 il secondo appuntamento della serie L’Utopia di Weimar con la proiezione diBabylon Berlin, puntate 1 e 2 della prima stagione (2017). Domenica 10 marzo sullo schermo i documentario Chambre 666 (1982) e Reverse Angle (1982) nell’ambito diMotion – Emotion. Il cinema di Wim Wenders. Segue alle 18.00, per la serie Italiadoc, a cura di Maurizio di Rienzo, la replica di L’uomo che rubò Banksy (2018). A conclusione, alle 19, terzo appuntamento con L’Utopia di Weimar con la proiezione di Babylon Berlin, puntate 3 e 4 della prima stagione (2017). Al via la mostra Fellini. Uno sguardo personale di Vittoriano Rastelli curata da Alessandra Zucconi e Andrea Mazzini. Attraverso una selezione di circa trenta fotografie in bianco e nero e a colori, l’esposizione racconta il maestro riminese con uno sguardo più personale, ritratto in vari momenti della sua carriera. Prosegue poi la mostra CliCiak – Scatti di cinema, il concorso nazionale per fotografi di scena curato da Antonio Maraldi con una selezione di 40 fotografie selezionate tra le 2.300 partecipanti, scattate da 56 fotografi a documentazione di 115 tra film, cortometraggi, fiction e serie tv.