LA FERROVIA ROMA-VITERBO BLOCCATA IERI PER QUALCHE ORA

STAZIONE DI PIAZZALE FLAMINIO«Stazione chiusa, servizio interrotto». Il cartello bianco campeggia sulla porta d’ingresso dell’edificio che ospita la fermata «Acqua Acetosa» della ferrovia Roma-Viterbo. Da qui, alle 16.30 di ieri, alcune decine di passeggeri sono usciti a piedi dopo essere stati sbarcati da un convoglio in direzione fuori Roma deragliato poco oltre la stazione. Poco più di uno svio che ha comunque bloccato la tratta per ore.  A pagarne le spese molti pendolari che come ogni venerdì pomeriggio si apprestavano a far ritorno a casa, nella zona di Roma Nord e anche nei Comuni sulla Cassia. In molti hanno dovuto attendere i bus sostitutivi. Alcuni hanno inviato messaggi sulla piattaforma InfoAtac per protestare per il fatto che le poche navette venivano prese d’assalto. Non sono ancora chiare le cause che hanno portato all’uscita dai binari della motrice e del primo vagone del convoglio.