SAN LORENZO: L’EX DOGANA PER ORA NON CHIUDE

ex dogana san lorenzo-2L’Ex Dogana non chiude: almeno fino al 10 giugno. La società Spazio Temporaneo srl – utilizzatore e gestore degli spazi (assieme alla società Mondo Mostre Skyrà per la parte adibita a Planetario), ha ottenuto infatti la sospensione dell’esecuzione di rilascio dei locali, secondo quanto rende noto l’ufficio stampa. Spazio Temporaneo aveva richiesto di veder riconosciuta la propria qualifica di co-conduttore assieme alla proprietaria di tutto l’immobile, la società Residenziale Immobiliare 2004.  Inoltre, aveva contestato la disposizione di un termine contrattuale più breve di quanto previsto dalla legge, ottenendo così, dalla VI sezione civile del Tribunale di Roma, l’annullamento del provvedimento di finita locazione fino al 10 giugno 2019, giorno in cui si discuterà la causa. «Abbiamo ottenuto l’autorizzazione a proseguire con le nostre attività, dopo un periodo di stop che ci ha comunque danneggiati, ed ora siamo in attesa del Comune», spiega Sergio Maria Ortolani, tra i gestori di una delle capoliste indiscusse della nightlife capitolina. «Noi con questa udienza abbiamo avuto il titolo di restare dentro al complesso – continua – e abbiamo anche presentato tutte le carte necessarie per far ripartire le attività a norma di legge. Ma non capiamo come mai il Comune non si sia allo stesso modo mobilitato per la concessione delle autorizzazioni. Ci viene detto di aspettare, dopo settimane in cui siamo impantanati nella stessa situazione, – conclude il gestore – e questo significa perdere decine di migliaia di euro. Significa rischiare di mandare a casa tantissimi giovani che sull’Ex Dogana hanno investito tempo e aspettative». A dicembre la pagina Facebook dello spazio multifunzionale aveva annunciato ai propri seguaci la cessazione dell’attività. Infatti, come ricordano anche gli stessi gestori del locale simbolo della movida romana, nei 23mila metri quadri, di proprietà di Cassa Depositi e Prestiti, sorgerà Il nuovo Student Hotel, una struttura che avrà quasi 500 stanze, di circa 13.500 mq, pensata per mettere insieme, negli stessi spazi, universitari, viaggiatori e professionisti. Nel corso degli anni, l’Ex Dogana è finita al centro di  polemiche, portando i residenti a denunciare situazione di invivibilità per via della musica nelle ore notturne. Fonte: il Messaggero