QUATTRO ARRESTI LA NOTTE DI CAPODANNO A SAN LORENZO

Quattro persone arrestate, altre quattro denunciate e due segnalate al Questore per il cosiddetto daspo urbano. È il bilancio dei controlli compiuti dai carabinieri della Compagnia Piazza Dante la notte di Capodanno nel quartiere di San Lorenzo. I primi a finire in manette sono tre cittadini nord-africani, due del Marocco di 35 e 27 anni e uno del Gambia, di 22. I tre durante i controlli sono risultati tutti ricercati, perché raggiunti da provvedimenti restrittivi emessi dal Tribunale. In particolare, il 35enne e il 22enne sono risultati destinatari di un’ordinanza cautelare in carcere, per le reiterate inosservanze della pregressa misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Roma. Invece al 27enne, i carabinieri gli hanno notificato un’ordinanza di divieto di dimora nel comune di Roma, durante le ore notturne, e lo hanno sottoposto all’obbligo di firma in caserma. In via degli Equi, un cittadino del Gambia di 22 anni è stato arrestato subito dopo aver venduto una dose di marijuana, ad un giovane acquirente, identificato e segnalato al Prefetto. Altri 3 cittadini del Gambia di 23, 22 e 24 anni, sono stati denunciati in stato di libertà, perché trovati in possesso di alcune dosi di marijuana e di eroina. Per altre due persone, uno del Gambia e un algerino, sono stati proposti per il «daspo urbano» perché, già arrestati e condannati definitivamente per spaccio di droga, sorpresi a ridosso di esercizi commerciali insistenti nello stesso quartiere. Durante i controlli, i carabinieri hanno identificato 68 persone.  Fonte: il Messaggero