AUDITORIUM: OMAGGIO DI TOSCA A GABRIELLA FERRI

ToscaA dieci anni di distanza Tosca ritorna con “Romana”, lo spettacolo dedicato alla musica popolare di Roma, omaggio a Gabriella Ferri, che l’ha consacrata come interprete unica e raffinata del Teatro-Canzone. Dopo aver affascinato più di 200 platee dei più importanti teatri italiani, registrando il sold-out ovunque, Tosca, diretta da Massimo Venturiello, offre un´occasione irripetibile per conoscere la canzone romana e non solo, rivelando qualcosa di inatteso. Tosca interpreta grandi canzoni: da “Cosa sono le nuvole” di Pasolini e Modugno, “Serenata de paradiso” di Balzani, “Canzone arrabbiata” di Rota, “´Na serenata a ponte” di Piovani, fino a sconfinare nei grandi successi della Ferri come “Nina si voi dormite” e l’indimenticabile “Sempre”. Il tutto passando attraverso un´esilarante “Stornellata a dispetto”, fino alla citazione del famoso numero di Totò-Magnani: “Geppina Geppy”. Le canzoni si intrecciano con recitati in una tessitura ritmica continua, diventando anch’essi musica. Quasi un melologo, un’unica lunga canzone disperata e rabbiosa, malinconica e ironica, che lascia lo spettatore senza fiato. Un concerto-evento di Capodanno dedicato alla romanità, ai romani, alla grande Gabriella Ferri. Il 31 dicembre, in Sala Petrassi dell’Auditorium, ore 22.