IL LAVORO FATTO (E DA FARE) NELLE AREE VERDI DEL MUNICIPIO

Villa-Ada-alberi-caduti-dopo-la-nevicataScrive il consigliere municipale Andrea Rollin sulla sua newsletter: “Gli ultimi fenomeni atmosferici avversi avvenuti nella città hanno causato la caduta di numerosi arbusti e alberi. Il Municipio, tramite il prezioso lavoro della società vincitrice dell’appalto per le piccole aree verdi, ha operato in emergenza in varie zone del Municipio. il lavoro di questa società per conto del Municipio ha consentito la riapertura quasi immediata di alcune strade, chiuse a causa della presenza di tronchi e rami sulla sede stradale, e di liberare, dagli alberi caduti, numerosi marciapiedi. Rimangono ancora alcuni interventi da effettuare ma visto che l’emergenza è finita spetterebbero all’ufficio Villa_Paganini_degrado_-_12giardini che purtroppo sembra non voler effettuare il proprio lavoro. Tale ufficio si è rilevato inefficiente in varie occasioni tra cui nella gestione di Villa Paganini che ho seguito con particolare attenzione. Dopo un temporale ad inizio novembre la villa è stata chiusa, per motivi di sicurezza, e l’ufficio giardini non ha via alessandriaconsiderato la presenza della scuola all’interno dello stesso parco. Così il personale della scuola è rimasto chiuso dentro la villa e solo dopo un intervento del Municipio è riuscito ad uscire. Oltre a denunciare l’episodio abbiamo chiesto con urgenza al servizio giardini la messa in sicurezza della villa. È passato quasi un mese e nessun intervento è stato effettuato. Sempre con i fondi del Municipio e con l’aiuto di alcune associazioni (Amuse, Amici di Porta Pia) si sono piantati e si pianteranno nei prossimi giorni alberi in varie zone del Municipio: largo Don Minzoni, largo Somalia, piazza San Saturnino, piazza Santa Costanza, via Alessandria, via Tiburtina e via dei Marrucini”.