PIAZZA BOLOGNA: MEDICO ESTETICO FILMAVA LE PAZIENTI

loiaconoA tradirlo è stata l’inclinazione a non avere nessun freno inibitorio con le pazienti. Mentre si spogliavano le filmava di nascosto con microtelecamere inserite negli occhiali e in una radiosveglia poggiata sulla scrivania e spesso, durante i trattamenti di linfodrenaggio o cavitazione, lasciava scivolare le mani dove non era necessario. Per Emilio Alessio Loiacono, il chirurgo specializzato in medicina estetica finito ai domiciliari nel marzo 2017 con l’accusa di violenza sessuale per aver palpeggiato cinque pazienti ricevute tra un centro polispecialistico a piazza Bologna e nello studio privato di via Jacopo Ferretti, la procura ha chiesto la condanna a otto anni di carcere. Fonte: il Messaggero