VIA SALARIA: FINTI SPAZZINI RAPINANO L’INCASSO DEL BINGO

Bingo Rouge et NoirPaura in via Salaria a causa di una rapina a mano armata che si é consumata intorno alle 10.30 di lunedì 3 dicemvre in mezzo alla strada, all’altezza di via Rieti. Vittime due uomini, contabili della sala bingo Rouge et Noir, che si stavano recando in banca a depositare l’incasso. I due sono stati rapinati mentre camminavano lungo la strada, ignari che ad attenderli ci fossero due malviventi, uno con una pettorina e una scopa in mano che si fingeva spazzino intento a pulire, e un complice, anch’egli con indosso la pettorina da operatore ecologico, che è piombato sul luogo dell’agguato a bordo di un maxi scooter. Quando i due contabili, di 58 e 32 annni, hanno attraversato via Salaria, la rapina si è consumata in pochi istanti. Pistola in pugno i due rapinatori si sono fatti consegnare lo zaino e hanno colpito uno dei due contabili con il calcio della pistola. Poi la fuga con uno dei due banditi che ha coperto la targa con il casco. Sul posto sono intervenute le volanti della Polizia e del commissariato Porta Pia. L’uomo colpito con il calcio dell’arma è stato soccorso in codice giallo al Policlinico Umberto I. Da quantificare con precisione l’importo dei contanti all’interno dello zaino, ma sarebbe superiore ai 50mila euro. “Indossava una pettorina gialla e qualcuno in zona dice di averlo visto già nei giorni scorsi mentre puliva la strada”, riferiscono i testimoni all’Agenzia di Stampa Dire. Alcuni commercianti di via Rieti non hanno dubbi: il colpo del finto spazzino della rapina a mano armata di questa mattina ai danni dei contabili del Bingo di via Salaria “era programmata da tempo”. Una dinamica al vaglio della Polizia che passerà per il riscontro delle telecamere di sorveglianza della zona, dove si trovano molte banche compreso l’istituto di credito di via Rieti, la cui telecamera punta proprio sulla zona in cui é avvenuta la rapina. Lì dove per giorni il finto spazzino potrebbe aver fatto avanti e indietro a volto scoperto. Fonte: Romatoday