IL MUNICIPIO SCRIVE A MONTANARI: “DUE SCUOLE A RISCHIO APERTURA”

CONTARDO FERRINIUn ingresso chiuso e un secondo che potrebbe creare “un potenziale rischio per la sicurezza”. A venti giorni dalla riapertura delle strutture scolastiche e a un mese dall’avvio delle lezioni per gli studenti, è una situazione di “seria e pressante criticità” quella in cui si trovano due plessi scolastici del II municipio: il VII circolo Montessori all’interno di Villa Paganini e il plesso scolastico Contardo Ferrini in via di Villa Chigi 22. Per questo motivo gli assessori all’Ambiente e verde pubblico e quello alle Politiche Educative municipali, Rino Fabiano ed Emanuele Gisci, hanno scritto alla titolare dell’Ambiente Pinuccia Montanari e alla direttrice del dipartimento Tutela Ambientale Rosalba Matassa. La lettera è datata 10 agosto: “In considerazione dell’ormai prossimo avvio del nuovo anno scolastico 2018/2019, intendiamo rappresentare due villa paganinisituazioni che destano forte allarme e viva preoccupazione nel nostro territorio”. Il primo caso riguarda il plesso scolastico che comprende scuola materna ed elementare all’interno di Villa Paganini, frequentato da circa 150 bambini di età compresa tra i tre e i dieci anni. “La villa” spiegano i due assessori nel documento “risulta tutt’ora chiusa a seguito di un nubifragio che ha investito la nostra città verso la metà di luglio, in attesa che vengano realizzati gli interventi riguardanti gli alberi pericolanti e venga effettuata una verifica delle condizioni di salute delle alberature, il tutto a garanzia dell’incolumità pubblica. È del tutto evidente” concludono “la necessità di realizzare con urgenza tali azioni considerato che dal 1 settembre il plesso scolastico dovrà essere riaperto per consentire al personale le attività di ripristino, funzionali all’avvio dell’anno scolastico che avrà inizio il 12 settembre”.  La seconda situazione “anch’essa da affrontare tempestivamente” è rappresentata “dal persistere della presenza di diversi rami, residui di interventi di potatura ammassati ormai da giorni in prossimità dell’ingresso del plesso scolastico Contardo Ferrini  di via di Villa Chigi 22 facente parte dell’Ic ‘Sinopoli-Ferrini'”. Un plesso frequentato da circa mille bambini motivo per cui anche in questo caso risulta “fondamentale e prioritario scongiurare qualsiasi situazione di potenziale rischio per la sicurezza di tutti coloro che, a breve, frequenteranno nuovamente la scuola”. In questo caso la richiesta di intervento è partita proprio dal comitato dei genitori allarmati in seguito di nuovi rami caduti davanti alla scuola Ferrini. “Siamo molto preoccupati sia per le condizioni della villa sia per la riapertura della scuola” commenta Fabiano. “Siamo vicini alla riapertura della scuola e non abbiamo ricevuto alcuna relazione tecnica quindi non conosciamo né i tempi per i lavori né una data per la possibile riapertura. In relazione alla scuola Ferrini, inoltre, la richiesta di messa in sicurezza degli 12 pini che si trovano sul marciapiede è stata inoltrata nel settembre del 2017: 6 pini sono stati tagliati mentre per gli altri sei non si è proceduto con le adeguate potature. Mentre nelle scuole di competenza municipale abbiamo la situazione sotto controllo, in questi due casi la manutenzione del verde è di competenza comunale”. Fonte: Romatoday