È NATO IL COMITATO DI QUARTIERE SALARIO-TRIESTE

Quartiere Trieste Salario – II MunicipioI miasmi dell’impianto Tmb Salario dell’Ama sono un problema per i cittadini e non soltanto quelli del III Municipio che da anni si battono per la chiusura, ma anche del Trieste-Salario. Per questo anche i residenti del quartiere vogliono organizzarsi per poter lottare contro puzza e aria irrespirabile. L’idea di creare un comitato del Trieste-Salario contro il Tmb è nata sul gruppo Facebook “Quartiere Trieste Salario – II Municipio” e la prima riunione operativa ci sarà già la prossima settimana, annunciano Micaela Ficcaglia e Valerio Ercolino. «Vogliamo seguire le orme dei comitati del III Municipio che si sono organizzati e stanno portando avanti una lotta concreta da anni – spiega Ficcaglia utente del gruppo e tra i promotori – Lo dobbiamo fare: è una questione ambientale e di salute. L’obiettivo è essere pronti per partecipare alla prima riunione dell’Osservatorio municipale permanente sul Tmb prevista per settembre», il gruppo costituito dal presidente del III Municipio Giovanni Caudo per strutturare la vertenza. « Questa problematica ci interessa tutti e siamo giunti alla conclusione che bisogna organizzarsi seriamente. La puzza è terrificante e la gente si chiede effettivamente se sia un problema solo dell’impianto o se c’è anche dell’altro». Per Ercolino,amministratore del gruppo Fb, «dobbiamo iniziare a fare qualcosa, ne va della nostra salute. Il problema del Tmb, che ormai investe un quadrante enorme di Roma Nord e Roma Est, è il più grave che ci coinvolge, dopo viene il mercato di via Chiana e poi le buche, gli alberi, i parchi». «Noi possiamo fare la differenza unendoci come comitato e affiancando chi già da anni si è organizzato per fare chiudere l’impianto  –  aggiunge Ercolino – Con i nostri 3.500 iscritti al gruppo vogliamo dare forza a questa lotta». Fonte: Roma H24