IL BUNKER DI VILLA ADA (QUANDO SI CHIAMAVA SAVOIA)

villa ada bunkerAlla fine degli anni Trenta la città finiva da quelle parti, intorno a piazza di Priscilla e piazza Acilia, accanto a Villa Ada, allora chiamata Savoia. C’erano pochissimi palazzi, ma uno di questi, a due passi dalle catacombe, poteva contare su un bunker antiaereo di tecnologia tedesca. Quel bunker c’è ancora. Il palazzo è del 1938, un anno dopo, arrivavano su grossi camion direttamente dalla Germania i cilindri di cemento armato per il rifugio sotterraneo.