SAN LORENZO: BLITZ DEI CARABINIERI, OTTO ARRESTI

La scorsa notte, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno passato al setaccio i vicoli del quartiere San Lorenzo per contrastare fenomeni di illegalità e degrado. Il bilancio delle attività è di 8 persone arrestata e una denunciata. Controllate anche numerose attività commerciali e ricettive, 2 delle quali chiuse (minimarket) e 4 sanzionate (3 locali e un hotel). I Carabinieri hanno arrestato due cittadini tunisini di 33 e 53 anni, con SAN LORENZOprecedenti, perché sorpresi a rubare una borsa da un’autovettura in sosta. In manette anche un cittadino egiziano, di 19 anni, arrestato perché poco prima aveva scippato la collana in oro dal collo di una turista svizzera di 26 anni. Un cittadino della Guinea, 22enne senza fissa dimora, è stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale perché durante un normale controllo ha aggredito i Carabinieri colpendoli con calci e pugni al fine di evitare l’identificazione. Altre 4 persone (un 45enne nigeriano, un 36enne moldavo, un 26enne romano e un 18enne egiziano) sono state arrestate perché risultate colpite da ordinanze di custodia cautelare in carcere per precedenti reati commessi. I Carabinieri hanno anche denunciato a piede libero per furto un 60enne tedesco, senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, sorpreso a rubare una bicicletta di una società bike sharing parcheggiata lungo la via. I Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno anche eseguito numerosi accertamenti agli esercizi commerciali della zona elevando sanzioni amministrative per un totale di circa 4.200 euro. Un minimarket in via Filippo Turati è stato sanzionato per la mancata esposizione della licenza, la mancata esposizione del cartello di apertura e chiusura del locale, per la mancata esposizione dell’ordinanza anti alcool in quattro lingue; una frutteria in via Tiburtina e un market in largo degli Osci sono stati sanzionati per la violazione dei divieti imposti dall’ordinanza sindacale e dalle disposizioni sulla vendita e somministrazione di bevande alcoliche; un hotel in via Principe Amedeo è stato sanzionato per la mancata esposizione dei prezzi. Inoltre, due minimarket, uno in via dei Volsci e uno in via degli Etruschi, sono stati chiusi in esecuzione di ordinanze del Prefetto di Roma, emesse a seguito delle segnalazioni dei Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo che hanno constatato reiterate violazioni amministrative. I Carabinieri hanno anche sanzionato 7 persone per la violazione dell’ordinanza sindacale perché sorprese a consumare bevande alcoliche sulla pubblica via. Durante l’ingente attività sono state controllate e identificate 95 persone e sono stati eseguiti accertamenti su 60 veicoli. Fonte: il Messaggero