DEGRADO A VILLA GLORI

VILLA GLORIPanchine sommerse di erba alta e incolta, grossi tronchi e rami di alberi tagliati e abbandonati, rifiuti fuori dai cestini. Tra i vialetti di Villa Glori, dove ogni giorno corrono centinaia di sportivi, molti residenti e tanti atleti provenienti dai circoli dell’Acqua Acetosa, compreso l’Aniene, lo scenario è desolante. «Gli sportivi la amano perché è piena di verde, ma gli alberi caduti con la neve sono ancora lì accatastati», denuncia Federica Alatri dell’associazione Amuse che con Roma2pass organizza visite guidate. «La villa non è attrezzata per i cani e i cestini sono puliti raramente». Fonte: Corriere della Sera