GNAM: OPERE DI PICCOLI MIGRANTI IN MOSTRA

GNAM 2La Galleria nazionale d’arte Moderna e Contemporanea avvia la collaborazione con Unicef Italia presentando un progetto che coinvolge ragazze e ragazzi dei centri di accoglienza. Mercoledì 13 giugno 2018 inaugura la mostra “Unicef: la parola ai bambini. Immagini e sensazioni narrate dal loro linguaggio” con quadri, sculture, gioielli, fotografie e oggetti di design realizzate da giovani migranti e visitabile fino a domenica 17 giugno negli spazi didattici della Galleria Nazionale. Nell’ambito della mostra “I is an Other | Be the Other” continua una riflessione sull’alterità e sull’integrazione con un progetto che mette in discussione gli stereotipi dell’immigrazione e racconta l’esperienza degli GNAM 1“sradicati”, coloro la cui identità ruota attorno a due tipi di esperienze culturali ed esistenziali: da un lato, quella di chi ha deciso di lasciare la propria terra, dall’altro quella di chi vive in una comunità cittadina con cui fa fatica a riconoscersi. La manifestazione è promossa da Simona Marchini, attrice teatrale e cinematografica, presentatrice televisiva e radiofonica, “talent scout”, autrice e regista di teatro, è dal 1987 GNAMGoodwill Ambassador dell’Unicef Italia. Dal giorno della sua nomina si è dedicata con amore e passione alla causa dell’Unicef, promuovendo e organizzando numerosi eventi in tutta Italia e coinvolgendo artisti di prima grandezza del mondo dello spettacolo e della cultura.

Fonte: la Repubblica