IL GAY PRIDE PER LA PRIMA VOLTA ALLA SAPIENZA

la sapienzala sapienza 5la sapienza 6la sapienza.jpg 2 la sapienza.jpg 3Per la prima volta le strade della città universitaria della Sapienza hanno ospitato il Gay Pride. Lo scopo, ha detto Alessandro Armellini Morosini, membro del collettivo Prisma, era “sdoganare un tema tanto importante all’interno di una delle culle della cultura” della Capitale. Durante la sfilata, che ha visto insieme etero, lesbiche, gay, transgender e transessuali, ci sono stati momenti di discussione e confronto su tematiche legate al mondo universitario e alla didattica, alla laicità dell’istruzione, alla genitorialità, alla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili. Il 17 maggio è la giornata mondiale contro l’omobofia: 25 anni fa l’Organizzazione mondiale della sanità cancellò l’omosessualità dall’elenco delle malattie mentali. Fonte: la Repubblica