PROTESTE PER UN MANIFESTO APPARSO IN VIA SALARIA

VIA SALARIA“L’aborto è la prima causa di  femminicidio nel mondo #stopaborto”. Così si legge su un manifesto in via Salaria. La foto è in bianco e nero e il cartellone incornicia due mani che cingono la pancia di una donna incinta. A ideare il messaggio è stata Citizen Go, associazione spagnola prolife, in vista della marcia per la vita di sabato. “È in atto il tentativo di censurare e silenziare chi afferma la verità sull’aborto, che sopprime la vita di un bambino e ferisce gravemente quella della donna. Rivendichiamo il diritto di opinione ed espressione tutelato dalla costituzione”. Poco più di un mese fa un altro manifesto contro l’interruzione volontaria di gravidanza era stato affisso in via Gregorio VII e poi rimosso dopo le polemiche. La campagna dell’associazione spagnola prolife Citizen Go, allestita in vista della marcia per la vita di sabato, solleva le proteste dei dem, di Sinistra per Roma e Cgil. Fonte: la Repubblica