LA SAPIENZA, IL VIOLONCELLISTA EDGAR MOREAU IN CONCERTO

Moreau (c) Julien MignotSabato 16 dicembre alle 17:30, nell’Aula Magna della Sapienza, la Iuc all’interno della serie “Il mio debutto a Roma” presenta un giovane solista che sta entusiasmando il mondo musicale, il ventitreenne violoncellista francese Edgar Moreau, accompagnato dall’orchestra Il Pomo d’Oro. Edgar Moreau inizia a studiare violoncello all’età di quattro anni e il pianoforte a sei. Compie gli studi al Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi e li prosegue con diversi corsi di perfezionamento. All’età di soli undici anni si esibisce come solista con l’Orchestra del Teatro Regio di Torino e compie una tournée in Russia e Giappone. Premiato giovanissimo al Concorso “Ciajkovskij” di Mosca e al “Rostropovich” di Parigi, può  vantare Pomo d'orocollaborazioni con illustri artisti quali Valery Gergiev, Gidon Kremer, András Schiff, Yuri Bashmet, Krzysztof Penderecki e Gustavo Dudamel e ha suonato con l’Orchestre de Paris, l’Orchestre National de France, la Filarmonica di Mosca, l’Orchestra “Simon Bolivar” del Venezuela,  la Sinfonica di Honk Kong e altre importanti orchestre internazionali. Il suo primo cd è stato pubblicato nel 2014 e due anni dopo esce il disco GiovinCello, florilegio di concerti barocchi, con cui ha vinto l’Echo Classik nel 2016, il più importante premio discografico tedesco e uno dei più importanti al mondo. Accanto a Moreau suona Il Pomo d’Oro, un ensemble formato da giovani musicisti selezionati da ogni parte del mondo e specializzato nell’interpretazione della musica del Sei/Settecento con strumenti dell’epoca.