CARLA FERMARIELLO ENTRA NELLA SEGRETERIA DEL PD ROMANO

carla fermarielloPubblichiamo questo testo di Carla Fermariello, che i cittadini del Secondo Municipio conoscono, per essersi occupata – a vario titolo – del nostro territorio. E cogliamo l’occasione per farle gli auguri di buon lavoro nel nuovo incarico che va a ricoprire.

Ho preso qualche ora prima di scrivere, per raccogliere i pensieri dopo l’ingresso di ieri nella segreteria del partito democratico romano. Vorrei esprimere la mia riconoscenza prima di tutto al segretario romano Andrea Casu per la fiducia, che spero di non deludere, e per la stima dimostrate. E’ la prima volta che faccio parte di un organismo così importante nel partito, una promozione sul campo che mi commuove molto e che onorerò con impegno. Un ringraziamento anche a coloro che hanno accompagnato questo percorso nei mesi successivi al congresso, mesi che ci chiamano ad una prova di unità e di concretezza nella consapevolezza che solo il lavoro paga. Grazie quindi anche a Riccardo Corbucci, Mariano Angelucci, Giulio Pelonzi, Sibi Mani Kumaramangalam per il senso di responsabilità e l’abnegazione che hanno dimostrato in una fase difficile. Grazie alle persone che hanno saputo sorprendermi, come Luciano Nobili che ha saputo dimostrarmi che si può stare su posizioni diverse ma sempre dalla stessa parte. Grazie ai nuovi compagni di viaggio che scopro con fiducia, nella speranza di riconquistare tutti insieme quella delle persone che abbiamo deluso. Chiedendo scusa, prima di tutto, e mettendo amore nelle cose. Un ringraziamento speciale a chi c’è sempre stato: alla sezione Pd Parioli e agli amici e ai compagni che in questi anni di militanza mi hanno insegnato tutto, soprattutto che per quanto si possano avere posizioni diverse non bisogna mai dimenticare che il rispetto è tutto e che il confronto, anche il più aspro, non deve mai intaccare il patrimonio comune costruito di generazione in generazione. Un pensiero infine a chi non è più con me, ma lo è in spirito. Papà mio ti dedico questo nuovo inizio, sperando di fare sempre ciò è giusto.

Carla Fermariello