PORTA PIA, 11 SETTEMBRE 1926, ATTENTATO A BENITO MUSSOLINI

PORTA PIAIl piazzale di Porta Pia visto dall’alto. La configurazione ellittica è legata a un’idea di Mussolini il quale voleva che al centro ci fossero delle scritte che riportassero frasi/slogan a suggello del Benito-pensiero da inculcare nei cittadini. Nello stesso luogo il duce, l’11 settembre del 1926, subì un attentato da Gino Lucetti, giovane anarchico carrarese che mancò per un soffio il suo obiettivo.