CANTI DEL PATRIMONIO MUSICALE ARABO ALLA CASA DEL CINEMA

sogni che attraversano il mareDopo l’evento in programma il 16 luglio presso il Festival Kantun Winka di Mola di Bari i due musicisti Amal Kaawash e Mahmoud Awad replicheranno eccezionalmente martedì 18 luglio alle ore 19.30 presso la Casa del Cinema con l’evento gratuito Sogni che attraversano il mare organizzato dall’associazione di volontariato Cultura è libertà (https://palestinaculturaliberta.wordpress.com). Gli eventi italiani rappresenteranno un’occasione unica per ammirare la loro arte in quanto, per la prima volta, i due artisti entrambi palestinesi, ma residenti l’una in Libano, l’altro nei Territori Palestinesi Occupati (Ramallah) sono impossibilitati ad incontrarsi nei rispettivi paesi a causa della occupazione e controllo delle frontiere israeliani. Lo spettacolo vedrà impegnato il duo con un repertorio di canti del patrimonio musicale arabo e palestinese, tra cui la canzone Mare di Beirut (Bahr Beirut), l’unica composta insieme, via internet. Durante il concerto gratuito di Roma, al quale parteciperà come ospite l’Ambasciatrice di Palestina in Italia, Mai Al Kaila, verranno raccolti fondi per due borse di studio grazie alle quali Farah e Dima, due giovani volontarie di un campo profughi in Libano, riusciranno a proseguire gli studi di sassofono e violino presso il Conservatorio nazionale musicale libanese.