SOLSTIZIO D’ESTATE, FESTA DELLA MUSICA: DOVE NEL MUNICIPIO

LOCANDINAIl prossimo 21 giugno, solstizio d’estate, c’è la Festa della Musica di Roma. Artisti, studenti, musicisti e amanti delle note potranno ascoltare, suonare, cantare, divertirsi, organizzare concerti in piazze, cortili, strade, parchi. Chi aprirà la finestra e canterà a squarciagola la sua canzone preferita. Chi organizzerà un live in un luogo della città. Tutta Roma farà musica! Il Museo Hendrik Christan Andersen propone in occasione della Festa della Musica 2017 due concerti. Il primo Centimetri di libera espressione è un viaggio musicale ed emozionale che accompagna l’ascoltatore attraverso la melodia, adattata da Dadàmo, giovane e dotato musicista pugliese, tipica del soul e del jazz. I testi del cantautore sono ricchi di immagini poetiche mai scontate, intrecci di parole tra loro contrastanti che coniugano la denuncia e la poesia, accomunate da un’interpretazione elegante e raffinata.  Il secondo del Duo Paola Gillo e Luigi Danilo Russo è un ritaglio dal repertorio dei grandi classici della canzone popolare americana ed europea, rivisitati ed arrangiati in una visione personale che valorizza la vocalità gospel e soul, sfruttando la sonorità, i ritmi e i colori del jazz, concedendosi a volte di mescolare le carte sulle più famose melodie. Alla Biblioteca europea, alle ore 18, concerto di musica blues con il quintetto Born Blues. Alle 21 l’Ambasciata del Messico, in via Spallanzani, ospiterà il concerto del chitarrista Jorge Birrueta. La Roma Youth String Orchestra si esibirà a largo Spallanzani alle 20:30 con musiche di Vivaldi, Scarlatti, Haendel, Bach. Alla Gnam, ore 19:30, in occasione dell’inaugurazione delle mostre /Uncinematic. George Drivas, Corpo a Corpo | Body to Body e dell’installazione Leoni di Davide Rivalta,  la scalinata della Galleria Nazionale si trasforma ancora una volta in un palco a cielo aperto. Questo il programma: 19:30-21, apertura con Ensemble del Conservatorio di Latina composto da 4 sassofonisti e 2 percussionisti, live di musica classica e contemporanea; 21- 22:30, dj set di Boosta accompagnato da Fabrizio Bianco con Guitar e Guitar Synthetizer; 22:30-24, chiusura con 2 musicisti del Crea, Centro di Ricerca Elaborazione Audiovisiva di Frosinone, live set con due laptop electronic controller, piccoli oggetti e un charleston elaborato.