TEATRO PARIOLI: SERATA D’ONORE IN RICORDO DI TOTÒ

Totòdi Francesco Casale

Nell’ambito delle celebrazioni di “50 Totò:i primi 50 anni senza il principe della risata” ,che prevedono una serie di iniziative tra cui una grande mostra, retrospettive, convegni etc., questa serata d’onore di Enzo De Caro al Teatro Parioli, il 21 aprile (ore 21), è un percorso sulle tracce del grande poeta, musicista e uomo di pensiero che è stato Totò. Antonio De Curtis, infatti, poeta, ma anche musicista. Questi i due obiettivi a “svelare”le radici più profonde (e un po’nascoste) della pianta Totò e dei suoi fiori creativi più belli, e certamente da lui i più amati, con sobrietà e leggerezza, e non senza approfondire alcuni aspetti biografici (ma soprattutto di pensiero) alla base di una serie di poesie, alcune inedite (perchè Totò poeta non è soltanto ‘A livella) e di canzoni (perché il musicista De Curtis non è solo Malafemmena). Veri e propri piccoli tesori di raffinata sensibilità, opere tra le più rappresentative della sua produzione, che daranno, insieme a tracce ritrovate della sua voce e ad altro raro e prezioso materiale, un’immagine nuova e inaspettata di Totò. Un inseparabile tutt’uno quel principe, nobile anche di animo, e quell’ irresistibile burattino, come ricorda lo stesso De Caro: insieme hanno dato vita a una ‘maschera’, forse tra le più complete, e complesse, nella sua apparente, sprovveduta ingenuità, di tutto il panorama dei personaggi dello spettacolo nel XX secolo.