TEATRO REDI, VA IN SCENA IL “MILES GLORIOSUS”

soldato_spaccone_Vincenzo Zingaro porta in scena al Teatro Arcobaleno di via Redi (27 aprile-7 maggio) un suo grande cavallo di battaglia, dirigendo ed interpretando “Il Soldato Spaccone” di Plauto. Il Soldato Spaccone (Miles Gloriosus) è uno dei maggiori capolavori della commedia classica. Il protagonista, si impone come uno dei personaggi più felici della storia del teatro, per le innumerevoli rivisitazioni di cui è stato oggetto nei secoli, tanto da costituire un archetipo nell’immaginario teatrale e letterario. L’adattamento di Vincenzo Zingaro, affronta il testo plautino evidenziando il rapporto che ebbe con la Commedia dell’Arte. Tenendo presente che proprio dal personaggio del “soldato spaccone”, nato dalla fantasia del Sarsinate, presero vita quegli intramontabili Capitani che conosciamo con i nomi di Capitan Spaventa, Fracassa, Matamoros, ecc., lo spettacolo vuole narrare le gesta del protagonista evocando i molteplici percorsi della sua evoluzione nei secoli: da Pirgopolinice a Scaramouche, a Don Chisciotte, a Cyrano de Bergerac, fino a Brancaleone. Un viaggio, insomma, seguendo quel filo conduttore che lega la Commedia antica alla Commedia dell’Arte e, fino ai nostri giorni, alla cosiddetta Commedia all’italiana. Un’occasione per immergersi nella nostra tradizione teatrale più autentica, evidenziando l’importanza che l’eredità del teatro latino ebbe nello sviluppo del teatro moderno. Una rappresentazione estremamente divertente e suggestiva, dal sapore mediterraneo, colorata dalle vivaci atmosfere della musica popolare partenopea (ad opera di Nando Citarella), in cui il pubblico, travolto dal ritmo vorticoso di una comicità scoppiettante, si diverte a partecipare in prima persona, contribuendo a creare, insieme agli attori, un gioco di ammiccamenti e di improvvisazioni.