L’AUDITORIUM SI TRASFORMA IN UN VILLAGGIO NATALIZIO

nataleauditoriumNatale all’Auditorium è il richiamo di una festa antica e l’occasione per riscoprire il piacere di ritrovarsi all’interno di una comunità. L’Auditorium apre le porte a grandi e piccini per giocare e partecipare, per essere spettatori e protagonisti. Per questo il Parco della Musica si trasforma in un ideale villaggio natalizio, con la tradizionale, amatissima, pista di pattinaggio su ghiaccio e le sue serate spettacolari. Ma Natale all’Auditorium è anche un’offerta didattica dedicata ai bambini e alle famiglie, con i progetti, le attività ludiche e culturali che generano esperienza e conoscenza e favoriscono una maggiore sensibilità. E, magari, uno sguardo nuovo verso il mondo che ci circonda. Non mancheranno novità assolute come l’adattamento teatrale – emozionante mix di animazione e live action – della serie televisiva Mia and Me e Frozen, il film della Disney che, per la prima volta, in Italia vedrà un’orchestra con coro e solisti interpretare dal vivo la colonna sonora. Tornano come da tradizione gli appuntamenti natalizi per eccellenza: la ChiaraStella dell’Orchestra Popolare Italiana e il Roma Gospel Festival, il più grande festival di gospel in Europa, con la consueta serata finale per la notte dell’ultimo dell’anno.  AuditoriumFamily, novità assoluta del programma delle Stagioni delle Arti, in occasione di Natale all’Auditorium garantirà ai bambini e alle famiglie l’occasione per soddisfare ogni desiderio di svago e approfondimento. In programma animazione, visite guidate, laboratori di canto corale popolare e GiocaJazz Christmas, la versione natalizia del format di successo lanciato da Massimo Nunzi. Inizio d’anno in musica, con la spumeggiante atmosfera creata dalle note intramontabili delle arie e dei valzer di Johann Strauss jr. In programma, Il pipistrello, la celebre operetta in cui equivoci e intrighi amorosi si snodano a suon di valzer nel corso della festa di Carnevale nel Palazzo del Principe Orlofsky. L’Orchestra e il Coro di Santa Cecilia diretti dallo spagnolo Gustavo Gimeno – per la prima volta sul podio ceciliano – eseguiranno il secondo atto (in forma di concerto senza i dialoghi parlati) per una serata speciale ricca di colpi di scena. I solisti Markus Werba, Silvana Dussmann, Michaela Selinger, Jochen Kupfer e Sofia Fomina, con la voce narrante di Neri Marcorè.