IL 4 OTTOBRE DEL 2009 CI LASCIAVA GINO GIUGNI

giugni_ginoIl 4 ottobre 2009 muore a Roma Gino Giugni, politico  e accademico  italiano. È ricordato come il “padre” dello  Statuto dei lavoratori, che permise di far entrare la  Costituzione italiana  nelle fabbriche, nel periodo dell’autunno caldo  e della nascita della lotta armata. Giugni è anche stato l’inventore del  trattamento di fine rapporto (tfr), riformando il sistema delle liquidazioni dei lavoratori italiani. E, a proposito di lotta armata, Giugni fu vittima a via Livenza, il 3 maggio 1983, all’uscita dal suo studio, di un attentato rivendicato dalle Brigate Rosse, in cui venne gambizzato da una terrorista.