OMOFOBIA: SABATO FLASH-MOB A PIAZZALE FLAMINIO

omofobia-stop«Se non fosse intervenuta una ragazza, l’unica a muovere un dito tra quanti passavano di lì, oggi non sarei qui così sereno a parlare di quello che mi è accaduto». Lerry ha appena sporto denuncia, al commissariato Villa Glori, per l’aggressione omofoba di cui è stato vittima lunedì scorso, in pieno giorno, davanti alla fermata della metropolitana Flaminio. Gli agenti, sulla base della descrizione che ha fornito relativamente ai tre ragazzi che lo hanno insultato e picchiato, ha anche visionato alcune foto di pregiudicati e, nelle prossime ore, potrebbero essere acquisiti i filmati delle telecamere posizionate nel luogo dell’agguato. Per sabato è stato convocato un flash-mob, in piazzale Flaminio, come reazione anche ad un altro recente caso di omofobia registrato a Roma: il pestaggio di una ragazza lesbica, da parte dei genitori della fidanzata, nella Gay Street. Fonte: il Messaggero