PORTA TIBURTINA: UBRIACA AGGREDISCE LA POLIZIA, ARRESTATA

via di porta tiburtinaUna furia, inarrestabile, pericolosa. Lei è una donna colombiana di 38 anni, dal fisico abbondante ed, evidentemente, capace di esercitare una notevole forza. L’altro giorno, all’alba, su un tratto di via Porta Tiburtina, ha sferrato un pugno così forte da spaccare gli occhiali ad un agente donna della polizia scaraventandola a terra. Non solo, la colombiana, come se fosse una piccola ”Hulk”, ha cercato di sfondare il vetro posteriore della volante. Ma probabilmente può vantare un record per nulla invidiabile: la donna è riuscita a scardinare uno sportello della macchina della polizia. Si proprio così: ha afferrato la portiera sganciandola dalla carrozzeria e gettandola in strada. L’equipaggio della polizia era accorso sul posto dopo varie segnalazioni di automobilisti che indicavano una lite violenta nella quale era coinvolta la 38enne colombiana. La donna, grazie ad una pattuglia che è subito accorsa in aiuto dei colleghi, è stata arrestata per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e anche per danneggiamento dei beni dello Stato. La colombiana è risultata ubriaca per una quantità superiore quattro volte ai livelli consentiti dalla legge. Alla fine degli accertamenti è stata chiusa nel carcere di Rebibbia. Fonte: il Messaggero